Tragedia a Montichiari: prende a calci una porta e muore dissanguato

Il 34enne indiano, residente a Calvisano, non è riuscito a sopravvivere alle ferite: una scheggia gli ha reciso di netto l'arteria femorale e non c'è stato più niente da fare. L'uomo è morto dopo pochi minuti

0

La dinamica è ancora tutta da chiarire, così come le motivazioni del gesto. L’esito, però, è purtroppo tremendo. Sabato pomeriggio un uomo ha perso la vita in seguito alle ferite riportate dopo aver preso a calci una porta a vetri di un’abitazione di Montichiari.

Il 34enne indiano, residente a Calvisano, non è riuscito a sopravvivere alle ferite: una scheggia gli ha reciso di netto l’arteria femorale e non c’è stato più niente da fare. L’uomo è morto dopo pochi minuti.

Per quanto riguarda, invece, le motivazioni del gesto – secondo quanto riportato da Bresciaoggi e Giornale di Brescia – la causa andrebbe ricercata in un eccessivo consumo  di alcol, magari mescolato a sostanze psicoattive. La vittima, inoltre, soffriva di depressione e la mattina stessa si era presentanto al nosocomio monteclarense. Poche ore prima della tragedia.

Sul caso indagano i carabinieri della locale stazione.

Comments

comments

LEAVE A REPLY