Librixia, giovedì è il giorno di Massimo Carlotto

Il celebre scrittore presenterà un libro. La giornata si concluderà alle 21 presso l’Auditorium San Barnaba con il suo spettacolo teatrale Blues per cuori fuorilegge

0
Lo scrittore Massimo Carlotto
Lo scrittore Massimo Carlotto, da Wikipedia

Librixia 2017 – Fiera del Libro di Brescia, nata dalla collaborazione tra Comune di Brescia, Ancos – circolo culturale di Confartigianato Brescia e Bcc Agrobresciano, prosegue giovedì 5 ottobre con un programma ricco di incontri e appuntamenti di qualità.

Si comincerà alle 11 con lo spettacolo teatrale per le scuole “Punti di vista”, con la partecipazione di Biagio Vinella e della psicologa Franca Pagni. Lo spettacolo sarà incentrato sul delicato tema del bullismo nelle scuole.

Si proseguirà alle 14 con il libro “La vincita” di Ida Ferrari, che dialogherà con Federica Belleri. Alle 15 si terrà la presentazione di “Brescia 110 e lode. I gol che hanno fatto la storia”, all’interno del quale verranno ripercorse le tappe principali della storia del calcio biancazzurro. Alle 16 il giornalista Lucio Dell’Angelo segnerà il suo ritorno alla narrativa con “Come la mappa del cielo”, evento a cui parteciperà anche Annalisa Strada. Alle 17 appuntamento con il nuovo progetto editoriale del gruppo OrtoLibero “Parole e segni di libertà. La storia di Orto Libero”, che sarà caratterizzato da interventi, poesie e musica. Il libro racconta la storia del progetto “Orto Libero”, vincitore del premio Cresco Award città sostenibili 2017.

Alle 18 sarà la volta del romanzo di Massimo Carlotto “Blues per cuori fuorilegge e vecchie puttane”, in cui l’ironia tagliente dell’autore la farà da padrone. Alle 19 si continuerà con “Rondini d’inverno” di Maurizio De Giovanni, una delle voci più conosciute e apprezzate del noir italiano. Due tra le sue serie gialle sono diventate fiction televisive di successo.

La giornata si concluderà alle 21 presso l’Auditorium San Barnaba con lo spettacolo teatrale “Blues per cuori fuorilegge di e con Massimo Carlotto.

Comments

comments

LEAVE A REPLY