Ospedali bresciani, la Regione stanzia 12 milioni: ecco a chi vanno

La Giunta ha approvato un ulteriore stanziamento al programma regionale straordinario per gli investimenti in sanità, che aggiunge una dotazione di oltre 96,2 milioni

0
L'ospedale di Gardone Valtrompia
L'ospedale di Gardone Valtrompia

La Giunta regionale ha approvato un ulteriore stanziamento al programma regionale straordinario per gli investimenti in sanità, che aggiunge una dotazione di oltre 96,2 milioni di euro per il 2018, di cui oltre 12,8 per la provincia di Brescia.

Gli interventi finanziati dal piano riguardano il recupero e l’adeguamento strutturale, la messa in sicurezza antisismica, il potenziamento delle apparecchiature tecnologiche e l’acquisizione di apparecchiature medico-sanitarie nelle strutture di Gardone Val Trompia, Chiari, Manerbio, Desenzano, Esine ed Edolo.

Di seguito i dettagli dei singoli interventi e gli importi stanziati dal provvedimento.

ASST degli Spedali Civili di Brescia P.O. Gardone V.T. Recupero dell’edificio denominato “Vecchio Ospedale” per la realizzazione del “Centro Servizi Socio-Sanitari Valtrompia” 3.727.000,00
ASST della Franciacorta CHIARI Adeguamento strutturale ed impiantistico – antisismica e antincendio: palazzina ovest. 1.455.000,00
ASST del Garda MANERBIO Acquisizione di grandi apparecchiature (comprensive delle opere): Angiografo P.O. Manerbio   550.000,00
ASST del Garda DESENZANO Messa in sicurezza antisismica ospedale di Desenzano d/g 3.850.000,00
ASST della Vallecamonica ESINE/EDOLO Piano di incremento dei livelli sismici di sicurezza nei presidi – verifiche e realizzazione.   846.000,00
ASST della Vallecamonica ESINE Acquisizione di Acceleratore lineare e adeguamento locali. 2.428.000,00

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY