L’ex Bisider occupata da clochard stranieri

L'ex Bisider di via Eritrea era occupata da una quindicina di clochard stranieri. La Polizia Locale li ha sgombrati, erano lì da tempo.

0
Controlli dei vigili
La Polizia Locale

La polizia locale ne ha dovuti sgomberare una quindicina. Erano senzatetto, e allora un tetto se lo sono trovato da soli. Nella ex Bisider, in via Eritrea, a pochi passi dal centro commerciale Freccia Rossa. Una storia di degrado che è venuta alla scoperta solo per una casualità: nei giorni scorsi in quei locali si è sviluppato un incendio che ha fatto scattare l’allarme.

Da lì la scoperta. Rumeni al piano terra, marocchini al primo piano, vivevano in quelle condizioni disumane da tempo, ma erano l’unica casa che erano riusciti a trovare, pur senza acqua corrente o elettricità. I proprietari dell’area (Regolo Srl) avevano sbarrato gli accessi, ma la forza della disperazione – come descritto dal Corriere Brescia – è stata più forte, e i clochard sono riusciti a fare breccia nell’edificio. Che ora è stato sgombrato e che si appresta ad essere nuovamente sigillato.

Comments

comments

LEAVE A REPLY