Pallavolo maschile, a Cantù la Centrale parte in sordina, ma chiude col botto

I padroni di casa iniziano con più incisività, ma con pazienza e lucidità la Centrale si ritrova e si compatta dalla metà del secondo set, perfeziona servizio e difesa e confeziona una vittoria di gruppo entusiasmante. Prossima avversaria Pag Taviano nell’anticipo di sabato 21 al San Filippo, ore 20.30

0
Volley, la Centrale Brescia contro Cantù, foto ufficio stampa
Volley, la Centrale Brescia contro Cantù, foto ufficio stampa

CANTU’ – Partita in crescendo per la Centrale McDonald’s, che si trova ad inseguire dopo un avvio molto deciso dei padroni di casa, sia nel primo che nel secondo parziale. Ritrovato il servizio e assestata la difesa, i tucani si prendono la responsabilità del match, scardinano i meccanismi difensivi di Cantù e si portano a casa i tre punti in palio, violando per la prima volta il PalaParini.

Cominetti si affida a Piazza incrociato a Caio, Ricardo e Cominetti in banda, Monguzzi e Robbiati al centro con Butti libero. Zambonardi sceglie Tiberti e Bellei sulla diagonale principale, inserisce Margutti in banda con Cisolla e Codarin al centro con Esposito; Fusco libero.

Avvio contratto per i tucani che subiscono il servizio canturino, vanno sotto 1-5 e devono recuperare con i muri di Codarin prima (5-6) e di Esposito poi (15-16); Caio accelera con due bordate (17-19) e Robbiati blocca Esposito per il 17-20. Il gap si riduce, con Tiberti che varia il gioco cercando Margutti e Cisolla in seconda linea, ma è Monguzzi a siglare dal centro il 25-23. Si riparte con più decisione: Brescia subisce un break, ma riaggancia a 7 i padroni di casa e approfitta di un paio di loro errori in attacco per sorpassare (12-11). Si viaggia in equilibrio fino al doppio ace di Bellei e all’errore di Caio che portano i tucani 21-18. Arriva il muro di capitan Tiberti su Cominetti (24-22), prima che il fallo in palleggio del nuovo entrato Groppi determini il finale 22-25. Avvio fulminante per i bianco-blu che volano 11-5 con i buoni turni di battuta di Margutti e Esposito, costringendo Cominetti al doppio cambio: dentro Baratti per Caio e Olivati per Piazza. Cisolla è lucidissimo (16-8) e il servizio torna a fare la differenza, in favore dei bresciani stavolta: Tiberti può servire i suoi centrali ed è proprio Codarin a fermare il terzo set sul 25-16. Ace e super difesa per Cisolla che trascina il gruppo 7-3; la Centrale ha trovato l’assetto con Margutti che fa molto bene anche in difesa, Bellei che trova angoli vuoti, Codarin e Esposito che stampano Caio. Ancora Cisolla sugli scudi: attacchi potenti e precisi, oltre all’ace del 17-8. Cantù si è persa e Tiberti può riportare i suoi a casa con tre punti d’oro.

Zambonardi: “Nel primo set ha fatto molto bene Cantù, ma dal secondo la scossa l’ha data il nostro servizio: qualità e pochi errori che ci hanno permesso di staccare la loro ricezione. Siamo stati bravi a rimanere attaccati alla partita senza scoraggiarci dopo il primo parziale e a non perdere lucidità, mantenendo il distacco nel terzo e quarto set . Non era facile andare a chiudere come abbiamo fatto. Ottimo lavoro di tutta la difesa stasera, con menzione speciale per Fusco e Cisolla”.

Pasquale Fusco: “Il primo set non ci ha spaventati, stavamo carburando e ci serviva solo un po’ di fiducia in più. Volevamo riscattarci dalla brutta sconfitta con Spoleto, siamo entrati carichi e abbiamo messo in pratica il lavoro fatto, facendo emergere alla lunga i limiti avversari”.

Volley, la Centrale Brescia contro Cantù, foto ufficio stampa
Volley, la Centrale Brescia contro Cantù, foto ufficio stampa

Tabellino

POOL LIBERTAS CANTU’ – CENTRALE MCDONALD’S BRESCIA 1-3 (25-23, 22-25,16-25; 13-25)

POOL LIBERTAS CANTU’: Groppi, Monguzzi 12, Butti (L), Cominetti 7, Ricardo 12, Olivati , Danielli, Baratti, Frattini ne, Boffi ne, Suraci, Caio 15, Piazza 1, Robbiati 10. All.: Cominetti e Readelli.

CENTRALE DEL LATTE McDONALD’S: Tiberti 1, Bellei 22, Cisolla 19, Mazzon, Esposito 7, Codarin 13, Fusco (L), Margutti 10, Sorlini, ne: Statuto, Riccardi , Tasholli, Cruz, Sommavilla. All. Zambonardi e Rotari.

NOTE

Pool Liberats Cantù – Battute: 14 errori, 2 ace. Muri: 9. Errori: 26. Punti: 57

Centrale del Latte McDonald’s – Battute: 14 errori, 7 ace. Muri: 9. Errori: 19. Punti: 72.

Durata set: 24’; 29’;25’, 20’. Arbitri: Giovanni Giorgianni e Massimiliano Giardini.

Comments

comments

LEAVE A REPLY