Drone sorvola la campagna, cacciatore lo abbatte a fucilate

Il colpo - secondo quanto riferisce la pagina Facebook dell'azienda - sarebbe partito da soli 40 metri, circostanza che pensare che difficilmente si sia trattato di un errore di valutazione

0
Il drone abbattuto da un cacciatore nel Cremonese, foto da Facebook
Il drone abbattuto da un cacciatore nel Cremonese, foto da Facebook

Forse l’ha scambiato per un uccello, e sarebbe grave. Forse l’ha fatto appositamente, per gioco, e sarebbe ancora più grave. Fatto sta che nel fine settimana un cacciatore ha fatto “caccia grossa” abbattendo a fucilate un drone della Dl Droni Srl, piccola azienda di Piadena (in provincia di Cremona). Il drone era regolarmente registrato e pilotato da personale con brevetto. Il colpo – secondo quanto riferisce la pagina Facebook dell’azienda – sarebbe partito da soli 40 metri, circostanza che pensare che difficilmente si sia trattato di un errore di valutazione. Sul caso indagano i carabinieri. Non si esclude che il cacciatore “di frodo” possa essere stato un bresciano in trasferta.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome