Misure antismog, a Brescia è stata multata un’auto su sette

I vigili, infatti, hanno effettuato posti di controllo nelle principali vie di accesso alla città, in via Vallecamonica, Oberdan, Triumplina e in viale Venezia. I veicoli controllati il primo giorno sono stati 235, mentre le sazioni sono state 32

0

Nessuno sa dei divieti. O quasi. E’ questo il primo dato che emerge dal primo giorno di controlli dei vigili sul rispetto del blocco auto scattato nel Comune di Brescia (e a San Zeno) in seguito alla nuova normativa regionale.

I vigili, infatti, hanno effettuato posti di controllo nelle principali vie di accesso alla città, in via Vallecamonica, Oberdan, Triumplina e in viale Venezia. I veicoli controllati il primo giorno sono stati 235, mentre le sazioni sono state 32: quasi una su sette. Il blocco riguarda in particolare le autovetture diesel private di classe emissiva fino a Euro 4 dalle 8,30 alle 18,30, i veicoli commerciali diesel di classe emissiva fino a Euro 3 dalle 8,30 alle 12,30.

I dati diffusi da Arpa Lombardia dicono che sono sei i giorni consecutivi di superamento della media provinciale di 50 microgrammi per metro cubo di Pm10 (ug/mc) nelle province di Milano, Monza, Mantova, Bergamo e Brescia, mentre Lodi e Cremona sono arrivati a quota sette.

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY