Brescia, gli uramaki a domicilio sono tra i più low cost d’Italia

Nella città lombarda mangiare una porzione di uramaki california costa il 22% in meno rispetto a Milano, un cheeseburger il 12% in meno rispetto a Firenze e la pizza l’11% rispetto a Trieste

0
Uramaki a Brescia
Uramaki a Brescia

Si chiama Just Eat Economic Index ed è un’indagine realizzata dall’omonima società che intermedia la conegna di cibo a domicilio. Un modo per far parlare del servizio, evidentemente. Ma qualche curiosità nella prima edizione della ricerca c’è.

Dal report emerge infatti, che nella classifica delle città dove ordinare a domicilio costa di meno, Brescia è al quinto posto con il 3% in meno rispetto alla media nazionale su 14 città analizzate da nord a sud.

Il report analizza le differenze di prezzo di tre tra i piatti più ordinati a domicilio e ritenuti uguali (stessa quantità/porzioni e ingredienti generali) da Nord a Sud nelle diverse città, selezionati tra le cucine preferite: pizza margherita (italiano), cheese burger (americana) e uramaki california (giapponese).

a quanto costa oggi ordinare a domicilio quei piati?  Giapponese e hamburger risultano le più care, con una media di spesa per una porzione di uramaki california di 7,00€ e di 6.75€ per un cheese burger da mangiare a casa. La pizza invece è sempre la più accessibile, con una media nazionale di 5,00€ per una margherita a domicilio.

Entrando nel merito dei tre piatti analizzati dal Just Eat Economic Index, emerge che Brescia è la città in cui conviene di più ordinare a domicilio gli uramaki california (6,50 euro vs 7,00 euro) mentre cheeseburger e pizza sono in linea con il trend nazionale. L’indice dei prezzi mostra complessivamente un decremento generale pari al -3% per i bresciani che ordinano a domicilio rispetto alla media nazionale, un trend che la conferma tra le città meno care d’Italia.

Nella città lombarda mangiare una porzione di uramaki california costa il 22% in meno rispetto a Milano, un cheeseburger il 12% in meno rispetto a Firenze e la pizza l’11% rispetto a Trieste. Ad esempio un gruppo di 10 amici che festeggiano un compleanno con un’allegra pizzata comodamente a casa a Brescia spende 50€ totali, mentre con la stessa cifra a Trieste festeggiano in 8. Oppure se con circa 16€ una famiglia di 3 persone può trascorrere una serata davanti alla tv gustando cheeseburger, a Firenze lo può fare a malapena una coppia.

 

La classifica delle città italiane secondo il Just Eat Economic Index:

 

Italy 1,00

Firenze
1,30
Trieste
1,16
Roma
1,13
Milano
1,09
Bologna
0,99
Genova
0,98
Brescia
0,97
Torino
0,96
Verona
0,95
Pisa
0,95
Padova
0,95
Palermo
0,95
Napoli
0,91
Bari
0,77

Comments

comments

LEAVE A REPLY