Referendum per l’autonomia lombarda, si vota fino alle 23

Seggi aperti in tutta la Lombardia per chiedere più autonomia per la Regione. Il referendum ha valore consultivo, decisiva sarà l'affluenza

0
Il tablet con il quesito per votare sull'autonomia lombarda, www.bsnews.it
Il tablet con il quesito per votare sull'autonomia lombarda, www.bsnews.it

I seggi si sono aperti alle 7 del mattino e si chiuderanno alle 23. Fino a quell’ora qualunque cittadino italiano in possesso dei requisiti di elettorato attivo potrà recarsi ai seggi elettorali del proprio comune – con tessera elettorale e documento d’identità – per esprimersi in merito al che chiede maggiore autonomia per la Lombardia.

Che succede col voto?

Il referendum è senza quorum (contemporaneamente si tiene anche in Veneto, ma lì bisogna raggiungere il 51 per cento), e ha valore puramente consultivo. Insomma: in caso di vittoria netta dei sì non è detto che la Lombardia abbia più autonomia, ma si tratterebbe di un segno di forza nelle trattative con il governo. In realtà la vittoria dei favorevoli viene data per scontata dagli osservatori e il fattore decisivo per determinare il successo del referendum sarà la percentuale di votanti.

Come si vota?

Gli elettori avranno tre opzioni di scelta (Sì, No, Bianca) e il voto si esprimerà banalmente toccando uno dei tre box e confermando successivamente la scelta con il tasto “vota”. Le istruzioni complete per votare le trovate a questo link. Il voto, ovviamente, sarà completamente anonimo e non sarà tracciato alcun dato degli utenti. Grazie a questo sistema l’esito del voto dovrebbe essere noto subito dopo la chiusura dei seggi.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome