Sorpresa: nel 2016 in provincia di Brescia ben 5mila stranieri in meno

Lo scorso anno gli stranieri residenti nella provincia di Brescia erano 158.585, pari al 12,6 per cento della popolazione totale. Con un calo di ben 5.067 unità rispetto all'anno precedente

0
Immigrati
Immigrati

I profughi nel 2016 hanno suscitato vivaci polemiche, che ancora continuano. Ma il saldo era comunque negativo. Nel 2016, infatti, gli stranieri residenti nella provincia di Brescia erano 158.585, pari al 12,6 per cento della popolazione totale. Con un calo di ben 5.067 unità rispetto all’anno precedente (meno 3,1%).

Il record rispetto ai residenti spetta al capoluogo, con il 18,4 per cento del totale, mentre nel resto del territorio provinciale si scende all’11,5 per cento. Il calo della provincia si spiega anche con le numerose acquisizioni di cittadinanza italiana avvenute nel 2016.

Tra i dati più curiosi, come evidenziato da Bresciaoggi, è da segnalare il calo del numero dei bambini nati da entrambi i genitori stranieri: meno 26%. Ma il numero di figli per donna straniera è 2,31, mentre quello per donna italiana all’1,28.

Per quanto riguarda invece le comunità più popolose la classifica vede al primo posto la rumena (24.127), seguita da albanese (19.153), marocchina (14.986) e indiana (14.480). Mentre la cinese è al nono posto (5.261), ma è anche la sola con i rumeni in crescita.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome