Le telecamere di Rete4 a Monticelli per ritrovare Roberto Bracchi

Una troupe televisiva della trasmissione di Quarto Grado, nei giorni scorsi, è arrivata nel Bresciano per far luce sulla scomparsa del barista

0
Roberto Bracchi, il barista di Monticelli Brusati scomparso in circostanze misteriose nel 2013
Roberto Bracchi, il barista di Monticelli Brusati scomparso in circostanze misteriose nel 2013

Una troupe televisiva della trasmissione di Rete4 Quarto Grado, nei giorni scorsi, è arrivata a Monticelli Brusati per far luce sulla scomparsa di Roberto Bracchi e venerdì sera darà conto in diretta dei risultati della nuova “indagine”.

Il barista – che si stava per sposare e apparentemente non aveva problemi di denaro – era scomparso in circostanze misteriose quattro anni fa, il 15 novembre 2013. Aveva 52 anni e le indagini si orientarono inizialmente sulla scomparsa volontaria per, poi, sul suicidio. Ma col tempo si è fatta largo un’altra ipotesi, molto più inquietante: quella dell’omicidio per questioni economiche.

Gli ultimi a vedere Bracchi furono i collaboratori del bar Giardino di Monticelli, che gestiva con una socia. Intorno alle 9, l’uomo era partito in auto per Rovato spiegando di dover fare alcuni acquisti per il locale. E non è più tornato.

Secondo la ricostruzione degli investigatori, Bracchi aveva percorso Camignone e Passirano, poi si era fermato mezz’ora a Rodengo e infine era arrivato a Travagliato. Dove la sua Bmw è stata trovata in serata dal fratello, con cellulare e chiavi di casa sul sedile, oltre a tracce di fango e (forse) biologiche sul tappetino. Da quel giorno nessun segno di vita e nessun prelievo sui suoi conti correnti.

Roberto Bracchi, il barista di Monticelli Brusati scomparso in circostanze misteriose nel 2013
Roberto Bracchi, il barista di Monticelli Brusati scomparso in circostanze misteriose nel 2013

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome