Corte Franca, fuga dal Comune: metà dei dipendenti hanno lasciato

Le ragioni del fuggi-fuggi non sono chiare (e in alcuni casi sono differenti tra loro), ma l'opposizione punta il dito contro la giunta guidata dal sindaco Gianpietro Ferrari

0
Uscita
Uscita

Sono nove i dipendenti del Comune di Corte Franca che hanno lasciato l’incarico fra gennaio di quest’anno: una fuga non da poco visto che il Comune conta in tutto una ventina di unità. Nella lista di coloro che hanno abbandonato e chiesto il trasferimento ad altro ente – secondo quanto riportato dal Giornale di Brescia – figurano un dipendente dell’ufficio ragioneria, due impiegati dell’ufficio tecnico insieme al responsabile dell’area, una assistente sociale, un agente di polizia locale e il comandante della Municipale in servizio da soli tredici mesi. Le ragioni del fuggi-fuggi non sono chiare (e in alcuni casi sono differenti tra loro), ma l’opposizione punta il dito contro la giunta guidata dal sindaco Gianpietro Ferrari, che si è insediato a metà del 2016. Versione ovviamente opposta per il primo cittadino secondo cui “le mobilità erano chiuse da due anni, è normale che ora ci sia una ressa di dipendenti pronti a chiedere il trasferimento”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY