Gussago, danneggiate lapidi e statue del cimitero

I ladri sarebbero poi fuggiti sempre dal retro, dove sono stati ritrovati alcuni vasi

0
Carabinieri in azione
Carabinieri in azione

Ancora una volta, nel giro di pochi giorni, un cimitero delle provincia di Brescia viene preso di mira. In questo caso, dopo il cimitero di Sant’Eufemia, è toccato a quello di Gussago.

Nella notte tra lunedì 13 e martedì 14 dei ladri si sono intrufolati nel camposanto scavalcando il cancello presente sul retro. Ad agire – secondo quanto scritto su Il Giorno – sono state almeno due persone che hanno fatto una razzia di bronzo, rame e ottone. Tanti i danni alle statue e ai vasi per un totale di circa 60 lapidi danneggiate.

I ladri sarebbero poi fuggiti sempre dal retro, dove sono stati ritrovati alcuni vasi. Sull’accaduto indagano i carabinieri.

Comments

comments

LEAVE A REPLY