Via Indipendenza, tunisino preso con 40 grammi di eroina

Durante un servizio antidroga in abiti civili e con veicolo di copertura nella zona tra via Indipendenza, via Saleri, viale Sant’Eufemia e via Fiorentini, gli agenti hanno arrestato un tunisino di venticinque anni per traffico illecito di eroina e di cocaina

0
Eroina
Eroina

Arrestato un uomo per spaccio di stupefacenti e sequestrati quasi 40 grammi di eroina e oltre sette grammi di cocaina. È questo il risultato di un intervento portato a termine dalla di Brescia nella serata di lunedì 13 novembre, che segue di poche ore quella che ha portato all’individuazione di due spacciatori al Carmine.

Durante un servizio antidroga in abiti civili e con veicolo di copertura nella zona tra via Indipendenza, via Saleri, viale Sant’Eufemia e via Fiorentini, gli agenti hanno arrestato un tunisino di venticinque anni per traffico illecito di eroina e di cocaina.

Già nel tardo pomeriggio di venerdì 10 novembre gli uomini della Polizia Locale avevano iniziato a tenere sotto controllo i movimenti sospetti del venticinquenne tra il retro di un bar di via Indipendenza e il portone della sua abitazione, sita a pochi metri di distanza. Dietro al locale il tunisino era solito superare una cinta, al di là della quale accedeva al cortile del palazzo in cui risiedeva in affitto, per poi raggiungere via Saleri. Qui, in due occasioni, era salito su un veicolo per effettuare alcuni scambi, uno dei quali con una donna italiana già nota alle forze dell’ordine per aver acquistato, il 23 ottobre scorso, della droga nella zona del centro storico. Monitorando gli spostamenti del giovane uomo, gli agenti hanno quindi capito che il tunisino gestiva un discreto numero di clienti e riforniva di sostanze illecite anche altri connazionali.

La sera di lunedì 13 novembre, gli uomini della Polizia Locale hanno visto il tunisino uscire dal suo palazzo e dirigersi verso viale Sant’Eufemia. L’uomo, dopo aver raggiunto l’ampio parcheggio, poco illuminato, del cimitero di via Fiorentini, è tornato di nuovo verso la sua abitazione dal lato di via Saleri, nascondendo sotto delle pietre un grosso imballo. Gli agenti si sono recati sul posto e hanno scoperto che si trattava di un involucro di cellophane contenente 8 buste di eroina, per un peso totale di quasi 40 grammi. Alle 18.46 la pattuglia ha quindi fermato il venticinquenne e ispezionato il suo appartamento. Qui, sopra una credenza, all’interno di un portasigarette metallico, gli agenti hanno trovato altre sette confezioni di cocaina, per un peso totale di oltre sette grammi. Gli uomini della Locale hanno inoltre rinvenuto 175 euro in contanti, probabile frutto dell’attività illecita, e due telefoni cellulari.

Il tunisino è stato quindi arrestato e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome