Rumeni col vizio del furto presi con 40 chili di parmigiano e 400 cialde per caffè

Ben 70 pezzi di parmigiano da 250 grammi, 400 cialde per il caffè e 15 chili di caffè in polvere. Questa la refurtiva sequestrata

0
Controlli dei carabinieri
Controlli dei carabinieri

Ben 70 pezzi di parmigiano da 250 grammi (per un totale oltre 40 chili), 400 cialde per il caffè e 15 chili di caffè in polvere. E’ questa la refurtiva che i carabinieri hanno trovato nel baule dell’auto a disposizione di tre rumeni (31,37 e 43 anni), due dei quali erano già stati arrestati per furto la settimana prima.

I due – secondo quanto riferito da Brescia oggi – erano stati colti in flagranza di reato lo scorso 8 novembre durante un colpo al Family Market di Puegnago e condannati a otto mesi di pena. Ma erano subito liberati perché incensurati. Una volta liberi, però, hanno subito disatteso la promessa di comportarsi secondo legge. Trovato un nuovo complice hanno ripreso a fare razzia nei supermercati (stavolta nella Bassa bresciana), prelevando di nascosto cioccolato, formaggio, caffè, liquori, fondotinta e altri prodotti con grande destrezza.

I carabinieri, però, li hanno fermati mentre stavano caricando la merce (rubata in diversi supermercati della zona) sulla loro Mercedes Classe E. I tre sono stati arrestati per furto  e denunciati per ricettazione, l’auto sequestrata. Il giudice del tribunale di Brescia ha disposto per il 31enne – già denunciato per ricettazione – la custodia cautelare in carcere, mentre per gli altri è scattato l’obbligo di firma in caserma con divieto di ritorno nella nostra provincia.

Comments

comments

LEAVE A REPLY