Strage, bocciato il ricorso di Tramonte: sarà estradato in Italia

La Corte Suprema portoghese ha detto no al ricorso presentato dall'ex militante della destra eversiva

0
Maurizio Tramonte, arrestato per la strage di Piazza Loggia
Maurizio Tramonte, arrestato per la strage di Piazza Loggia

“In data odierna abbiamo appreso che la Corte Suprema portoghese ha respinto il ricorso presentato da Maurizio Tramonte contro la sua estradizione in Italia. Pertanto, dovrà scontare nel nostro paese la pena per la quale è stato condannato per la strage di Piazza della Loggia”. A darne notizia è il Comune di Brescia con una nota inviata pochi minuti fa ai giornali bresciani. La Loggia – nello stesso comunicato – “ringrazia il Governo, il Ministero della Giustizia e degli Affari Esteri per l’impegno profuso al raggiungimento di questo obbiettivo”. Tra coloro che avevano invocato il ritorno di Tramonte in Italia una delle voci principali era stata quella di Manlio Milani, presidente dell’associazione familiari delle vittime della strage.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome