Il Brescia di Cellino nel baratro: rondinelle sconfitte anche dal Cesena

Il Brescia cade al Dino Manuzzi di Cesena: i bianconeri si impongono per 1-0 e fanno scivolare la formazione lombarda ad un solo punto dalla zona playout

0
Un'azione di Brescia-Cesena, foto da sito ufficiale del Brescia Calcio
Un'azione di Brescia-Cesena, foto da sito ufficiale del Brescia Calcio

di Jenni Generale – Il Brescia cade al Dino Manuzzi di Cesena: nel posticipo di serie B i bianconeri si impongono per 1-0 e fanno scivolare la formazione lombarda ad un solo punto dalla zona playout.

Le Rondinelle iniziano in attacco: al 3’ minuto Furlan crossa dal fondoper Bisoli, che di testa non inquadra la porta. Risponde subito Jallow per il Cesena, che colpisce il palo esterno di Minelli.È ancora Bisoli che al 16’ minuto riesce a controllare con il petto in area e tira indisturbato: ottima parata del portiere cesenate. Sul contropiede Jallow impegna Minelli, che in due tempi riesce ad annullare il tentativo dei bianconeri.

Diversi errori in fase difensiva del Brescia e pressing del Cesena: Scognamiglio al 24’ porta in vantaggio la formazione di Castori con uno stacco di testa imperioso su calcio d’angolo. Pochi minuti dopo un retropassaggio di Coppolaro diventa assist involontario per Jallow: questa volta Minelli azzecca il tempo ed evita il raddoppio. Primo tempo che si chiude con il Cesena in attacco: Panico riesce a tirare dall’area piccola ma non inquadra la porta.

Il Brescia ricomincia in attacco, ma la prima occasione del secondo tempo è per il Cesena, con Panico che entra in area da sinistra e dal limite tira: deviazione del Brescia in angolo. Da un altro passaggio sbagliato del Brescia nasce un’altra occasione da gol per il Cesena al 14’: Panico per Jallow, fuori di poco.

Al 20’ per il Brescia ci prova Torregrossa da fuori area: tiro potente, ma centrale; il portiere del Cesena blocca senza problemi. Secondo tempo che prosegue con il Brescia in assedio, ma le occasioni da gol sono poche. Su cross di Bisoli Caracciolo tenta la torsione, ma il colpo di testa non è sufficientemente teso. Fulignati è impegnato in una parata pochi minuti dopo, quando su cross di Furlan toglie la palla dai piedi di Lancini. Ultima occasione al 39’: il portiere cesenate anticipa anche Caracciolo, lanciato in area piccola da Torregrossa.

CESENA-BRESCIA 1-0

Marcatori: 25′ Scognamiglio (C)

CESENA: Fulignati, Perticone, Scongamiglio, Esposito (52′ Rigione), Fazzi, Kone, Kupisz, Schiavone, Panico (75′ Donkor), Laribi, Jallow (83′ Cacia).
A disposizione:Agliardi, Mordini, Montini, Dalmonte, Maleh, Vita, Sbrissa, Setola, Melgrati,
Allenatore: Fabrizio CASTORI.

BRESCIA: Minelli; Gastaldello, Lancini, Coppolaro, Cancellotti (80′ Rivas), Bisoli, Martinelli, Furlan; Di Santantonio (46′ Machin), Ferrante (46′ Torregrossa), Caracciolo (Cap.)
A disposizione: Pelagotti, Andrenacci, Baya, Bandini, Lancini N., Bagadur, Ndoj, Longhi, Cortesi.
Allenatore: Pasquale MARINO.

Arbitro Sig. Marco SERRA della sezione di Torino.
Assistenti Sig. Edoardo RASPOLLINI di Livorno e Sig. Christian ROSSI di La Spezia.
IV ufficiale Sig. Andrea ZINGARELLI di Siena

Ammoniti: Di Santantonio (B)
Espulsi: nessuno.
Recupero: 1’p.t.-4′ s.t

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome