Brescia – Salernitana: Rondinelle a caccia dei 3 punti

Sarà un Brescia voglioso di riscatto quello che sabato 2 dicembre alle 15 ospiterà la Salernitana allo stadio Rigamonti

0
Il Brescia supera il Bari al Rigamonti
Il Brescia supera il Bari al Rigamonti

Sarà un Brescia voglioso di riscatto quello che sabato 2 dicembre alle 15 ospiterà la Salernitana al Rigamonti. Nel turno valido per la diciassettesima giornata della Serie B 2017/2018 si affronteranno due squadre reduci da due sconfitte esterne e decise a rilanciarsi nella corsa ai playoff. Il campionato cadetto di quest’anno prosegue all’insegna dell’equilibrio e i continui capovolgimenti di fronte al vertice lasciano ampio spazio a tutte le squadre per la qualificazione alla post-season.

Nel posticipo della sedicesima giornata è arrivato un altro stop per il Brescia di Pasquale Marino. Uno 0 a 1 che ha rilanciato le speranze salvezza di un Cesena che lascia l’ultimo posto in classifica e raggiunge Pro Vercelli e Virtus Entella a quota 17. In avvio di gara un’occasione per parte con Bisoli e Jallow al tiro e con i portieri Fulignati e Minelli abili a non farsi sorprendere. Al minuto 25 l’episodio decisivo: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il difensore bianconero Scognamiglio salta più in alto di tutti e sblocca il risultato. Nella ripresa timidi tentativi del Brescia con Furlan e Caracciolo ma è il Cesena a sfiorare più volte il 2 a 0 con Jallow. Una sconfitta che lascia le Rondinelle ferme a quota 18 punti in piena zona playout.

Non è andata meglio alla Salernitana nell’ultimo turno. La squadra di Bollini, decima in classifica a 22 punti, ha perso per 2 a 1 contro il Cittadella. Al Tombolato le due squadre sono state protagoniste di una prima mezz’ora con il freno a mano tirato. Al minuto 30 l’episodio che sblocca il risultato: Varnier raccoglie il cross dalla sinistra di Pasa e realizza l’1 a 0 veneto. La Salernitana non ci sta e dopo soli 9 minuti trova il pareggio con Pucino, abile a insaccare il corner di Ricci. La fine del primo tempo e buona metà della seconda frazione proseguono all’insegna dell’equilibrio, almeno fino al minuto 82. A 8 minuti dal fischio finale è Litteri a siglare il 2 a 1 Cittadella approfittando di una respinta corta su tiro di Pasa.

La partita di sabato al Rigamonti dirà molto sulle reali ambizioni delle due squadre. Il Brescia è reduce da due sconfitte consecutive e si trova in zona playout. Quello che fa ben sperare i tifosi sono i progressi nel gioco mostrati dopo l’arrivo di Marino e la classifica corta: i playoff sono lontani solo sei punti. Quello con la Salernitana sarà uno scontro equilibrato anche nelle quote per le scommesse di William Hill sulla Serie B con la vittoria dei lombardi a 2.30, il pareggio a 3.00 e la vittoria della Salernitana a 3.10. Ci sarà da lottare per Caracciolo e compagni per aver ragione di un avversario che fin qui ha sorpreso in positivo e occupa una posizione tranquilla in classifica.

Marino dovrebbe schierare il suo Brescia ancora con il 3-4-2-1. A difendere i pali ci sarà la sicurezza Minelli. Difesa a tre con Lancini e Gastaldello sicuri del posto da titolare e con Somma e Coppolaro in ballottaggio. Nel centrocampo in linea spazio per Cancellotti, Bisoli, Martinelli e Furlan. Attacco affidato al capitano Caracciolo e ai due trequartisti Longhi e Pepin con Machin pronto a subentrare e a dare la scossa a partita in corso per risalire la classifca.

Difesa a tre e centrocampo folto anche per la Salernitana di Bollini. In porta spazio per Radunovic i cui pali verranno difesi dalla linea difensiva composta da Pucino, Mantovani e Popescu. Nel centrocampo a 5 dovrebbero trovare un posto Gatto, Signorelli, Minala, Ricci e Alex. Attacco affidato alle invenzioni e alla capacità di finalizzazione di Rodriguez e Bocalon, capocannoniere di squadra con 5 reti.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome