Villa Carcina piange Aldo Bottarelli, schiacciato dal trattore

Intorno alle 16 l'uomo stava trainando un pesante carico di legna, quando - a poca distanza dalla sua abitazione di via Trentino - il mezzo agricolo si è ribaltato schiacchiandolo contro un albero

0
Ambulanza 118
Un mezzo di soccorso del 118 interviene con barella

Villa Carcina piange Aldo Bottarelli, l’operatore ecologico 53enne schiacciato dal suo trattore nel pomeriggio di ieri. Intorno alle 16 l’uomo stava trainando un pesante carico di legna, quando – a poca distanza dalla sua abitazione di via Trentino – il mezzo agricolo si è ribaltato schiacchiandolo contro un albero. A chiamare i soccorritori è stato un gruppo di boscaioli di passaggio, ma il massiccio dispiegamento di soccorsi non è bastato a salvare la vita del 53enne, morto nell’impatto.

Bottarelli era anche uno dei punti di riferimento dell’Atletica Villa Carcina, ma era molto conosciuto anche a Lumezzane, dove aveva gestito un bar al Termine. Lascia la moglie Maria Grazia, e due figlie di 24 e di 10 anni.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome