Formazione, il Cfp Zanardelli guarda sempre più all’estero

Con una copertura di 110.000 euro potranno “prendere il volo” almeno 55 studenti per mete europee dove perfezionare la conoscenza linguistica ed il mestiere del loro futuro

0

Poco meno di 3.000 allievi per 15 percorsi professionali e 145 classi attive per 140.000 ore di formazione: sono questi i numeri per i quali il C.F.P. G. Zanardelli è impegnato, da almeno un paio di anni almeno, nell’acquisire una dimensione sempre più internazionale per favorire la mobilità dei propri allievi attraverso scambi, tirocini e apprendistato.

Le mete di destinazione sono in particolare la Francia, l’Inghilterra, la Spagna e la Germania: lì sono state individuate organizzazioni  impegnate nella formazione professionale dei giovani allievi e sono in corso stage in aziende locali e alloggi in famiglia per garantire una formazione completa, professionale e linguistica, oltre che un’esperienza di crescita personale. Finora circa sessanta allievi sono potuti partire per l’Europa ed affinare la loro preparazione di meccanico, elettricista, cuoco,  estetista, parrucchiere, segretaria d’azienda.

A sostenere il progetto ha contribuito la recente approvazione di Regione Lombardia del finanziamento, unico a Brescia, di quattro progetti che consentiranno agli allievi di terzo e quarto anno di completare all’estero la loro formazione. Con una copertura di 110.000 euro potranno “prendere il volo” almeno 55 studenti per mete europee dove perfezionare la conoscenza linguistica ed il mestiere del loro futuro.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome