Rovato, rapina in Stazione: 18enne minacciato con un cacciavite

Ad essere preso di mira è stato un gioane di origine pakistana residente a Coccaglio, che è stato aggredito mentre aspettava un treno

0
Rapina con cacciavite in provincia di Brescia
Rapina con cacciavite in provincia di Brescia

Ennesima rapina alla Stazione di Rovato. Stavolta ad essere preso di mira è stato un 18enne di origine pakistana residente a Coccaglio, che è stato aggredito domenica sera intorno alle 22.30 mentre aspettava un treno.

Il neomaggiorenne è stato avvicinado da due marocchini senza fissa dimora (19 e 35 anni) e minacciato con un cacciavite: volevano il suo cellulare e dopo averlo preso si sono dati alla macchia lungo i binari nella speranza di farla franca. Ma alla scena hanno assistito alcuni testimoni, che hanno prontamente avvisato i Carabinieri.

I militari della compagnia di Chiari, già in zona per un pattugliamento, sono subito entrati in azione. Sono bastati pochi minuti per individuare i due rapinatori, portati al carcere di Canton Mombello in attesa della convalida del fermo. Per il 18enne, invece, qualche escoriazione giudicata guaribile in 25 giorni.

Alla stazione di Rovato negli ultimi mesi si sono registrate diverse rapine, lungo la banchina e sui treni, che hanno avuto come vittime in prevalenza giovani donne (in un caso anche incinta). Di recente, per questo motivo, il Comune ha deciso di installare nella zona nuove telecamere grazie a un bando regionale.

 

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY