Lombardia, rischio di leggere nevicate otre i 600 metri

La Sala operativa della Protezione civile ha emesso un avviso di codice giallo per diverse zone montane della regione

0
La neve cade sulle montagne bresciane
La neve cade sulle montagne bresciane

La Sala operativa della Protezione civile, la cui attivita’ e’ coordinata dall’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione Simone Bordonali, ha emesso un avviso di codice giallo per rischio neve.

POSSIBILI PRECIPITAZIONI DA STASERA – “Un veloce nucleo perturbato dal Nord Europa interessera’ la nostra regione a partire dalla serata di oggi, domenica 17 dicembre, e la mattina di domani – spiega l’assessore Bordonali -. Sono attese debolissime nevicate su Alpi e Appennino”.  Nel dettaglio: precipitazioni nevose sono possibili entro la mattinata su fascia alpina e prealpina. Tuttavia, stante la bassa intensita’, eventuali accumuli (massimo 2cm) saranno possibili solo oltre i 500-600 metri su media-bassa Valtellina e Prealpi comasche-lecchesi, anche a quote inferiori su Valchiavenna.

DOMANI POMERIGGIO – Nel pomeriggio di domani, lunedi’ 18 dicembre, neve debole o molto debole su Oltrepo’ Pavese e Appennino oltre i 300 metri. Non e’ escluso qualche fiocco in pianura sul Pavese, ma senza accumulo.

Comments

comments

LEAVE A REPLY