Lombardia, rischio di leggere nevicate otre i 600 metri

La Sala operativa della Protezione civile ha emesso un avviso di codice giallo per diverse zone montane della regione

0
La neve cade sulle montagne bresciane
La neve cade sulle montagne bresciane

La Sala operativa della Protezione civile, la cui attivita’ e’ coordinata dall’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione Simone Bordonali, ha emesso un avviso di codice giallo per rischio neve.

POSSIBILI PRECIPITAZIONI DA STASERA – “Un veloce nucleo perturbato dal Nord Europa interessera’ la nostra regione a partire dalla serata di oggi, domenica 17 dicembre, e la mattina di domani – spiega l’assessore Bordonali -. Sono attese debolissime nevicate su Alpi e Appennino”.  Nel dettaglio: precipitazioni nevose sono possibili entro la mattinata su fascia alpina e prealpina. Tuttavia, stante la bassa intensita’, eventuali accumuli (massimo 2cm) saranno possibili solo oltre i 500-600 metri su media-bassa Valtellina e Prealpi comasche-lecchesi, anche a quote inferiori su Valchiavenna.

DOMANI POMERIGGIO – Nel pomeriggio di domani, lunedi’ 18 dicembre, neve debole o molto debole su Oltrepo’ Pavese e Appennino oltre i 300 metri. Non e’ escluso qualche fiocco in pianura sul Pavese, ma senza accumulo.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome