Rave party illegale a Brescia, è caccia agli organizzatori

La Digos ha acquisito i filmati della zona e ha individuato numerosi partecipanti alla festa, nonostante diversi veicoli avessero le targhe coperte

0
Rave party illegale, si indaga sugli organizzatori
Rave party illegale a Brescia, si indaga sugli organizzatori

E’ caccia agli organizzatori del rave party illegale che si è tenuto sabato notte in un capannone di via Viterbo, a Brescia. I giovani che sono arrivati da tutta Italia per prendere parte all’evento sono circa 400: una nottata di musica e di sballo in cui l’ex falegnameria occupata abusivamente (tagliando le catene all’ingresso) e adibita a discoteca è stata presa di mira anche con scritte e piccoli furti.

A interrompere la loro “festa”, al mattino, è stato l’arrivo delle forze dell’ordine. E non sono mancati i momenti di tensione, tanto che lo sgombero completo del capannone è arrivato soltanto nel primo pomeriggio di domenica. Ora, però, la Digos ha acquisito i filmati della zona e ha individuato diversi partecipanti al rave, nonostante diversi veicoli avessero le targhe coperte.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome