Regalo di Natale per il bimbo tolto alla madre: avrà una a casa a norma

Sabato alcni volontari si recheranno a Rovato, nella casa del bimbo tolto alla madre per la cattiva condizione dell'abitazione, e la rimetteranno a nuovo

0
Madre e figlio
Madre e figlio

È stato ascoltato l’appello del Comitato di Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus. Sabato 23 dicembre volontari e semplici cittadini si recheranno a Rovato, nella casa del bimbo tolto alla madre per la condizione dell’abitazione e la rimetteranno a nuovo.  Anche la ditta Iannuzzi impianti elettrici e industriali di Poviglio (Reggio Emilia) ha dato la sua disponibilità per sistemare e mettere a norma l’impianto elettrico: all’appello manca solo un idraulico.

Il bimbo – di soli due anni – era stato allontanato dopo un’ispezione dell’ATS di Brescia che aveva riportato che “i locali si presentano in condizioni igieniche inadeguate”, e alcune parti dell’impianto elettrico e termoidraulico non sono conformi a legge.

Il bambino – informa la nuova nota del comitato – è stato ricollocato temporaneamente con la madre in una comunità mamma-bambino, ma dopo Natale potrebbero esserci già le condizioni per il ritorno a casa.

Comments

comments

LEAVE A REPLY