Trovato corpo di donna a pezzi: paura serial killer nel Veronese

La donna uccisa aveva un'età compresa tra i 30 e i 40 anni e i capelli castani di media lunghezza: sul caso indagano i carabinieri di Peschiera del Garda

0
Il nucleo di investigazioni scientifiche dei carabinieri
Il nucleo di investigazioni scientifiche dei carabinieri

La paura serial killer c’è. Ma ben presto i carabinieri potrebbero dare un nome all’assassino e fugare ogni timore. Nella serata di ieri – alle porte della provincia di Brescia, nel comune di Valeggio sul Mincio (località Gardone) – un contadino ha scoperto i resti del corpo di una donna. Un’orribile scoperta, anche perché la vittima è stata sezionata con una sega elettrica o con un altro attrezzo.

La donna uccisa aveva un’età compresa tra i 30 e i 40 anni e i capelli castani di media lunghezza. Per il momento non si conoscono altri dettagli, ma i carabinieri della compagnia di Peschiera del Garda stanno incrociando la fotografia del suo volto (unica parte rimasta integra) con il database delle persone scomparse.

Secondo il primo responso del medico l’omicidio sarebbe avvenuto entro le 48 ore precedenti. Circostanza che potrebbe favorire le indagini. I carabinieri, in particolare, cercheranno tracce di pneumatici sulla strada (a circa due chilometri dalle prime abitazioni) e controlleranno chi ha agganciato le celle telefoniche della zona.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome