La Valsabbia diventa set porno: tutti a caccia degli attori del video hot

Una sorella facile, questo il titolo, è girato - almeno a sentire gli accenti - anche da "attori" bresciani e ha come sfondo il lago d'Idro

2
Una scena del film hard La sorella Facile, girato in Valsabbia
Una scena del film hard La sorella Facile, girato in Valsabbia

Il filmato, che si apre con una panoramica del lago d’Idro, ha già avuto quasi un milione di visualizzazioni. Ma non si tratta di un video finalizzato alla promozione turistica della Valsabbia, almeno non nelle intenzioni dei promotori. “Una sorella facile” (questo il titolo, in inglese: My sister is an easy girl) è infatti un video pornografico, girato – almeno a sentire gli accenti – anche da “attori” bresciani.

Il video hot dura ben 90 minuti e, dopo la panoramica, mostra i primi approcci tra i protagonisti a Idro (in località Grotta), per poi spostarsi in Trentino, nella zona di Lodrone. Ma alcune scene sembrano girate tra l’Eridio e il lago di Garda, ovviamente in località appartate.

Anche gli attori, in alcuni casi, sembrano parlare accento bresciano. Circostanza che ha già scatenato la rete alla caccia dei concittadini lussuriosi. Ma l’ipotesi più probabile è che il filmato sia frutto di una produzione professionale, con attori “professionisti” provenienti da altre parti d’Italia e qualche comparsa bresciana. Tanto che un film con lo stesso titolo è già in vendita su .uk (a 12,90 sterline) e cita come attori: Susanna Bella, Michelle Garbo, Gilda Rubini e Dayana Borromeo con regia di Oliver Buzz e produzione di Thema Films.

Quanto alla trama, inutile dilungarsi: non è la parte più importante del film.

Comments

comments

2 Commenti

  1. […] Da qui la richiesta che il Comune denunci il regista hard (il piacentino Oliver Buzz, nome d’arte di Giuseppe Bozzetti) e la sua “attrice” (di cui non sono note le generalità) per atti osceni in luogo pubblico, chiedendo contestualmente i danni d’immagine. Polloni, informa Brescia oggi, ha già depositato la sua richiesta all’ufficio protocollo. E chissà che lo stesso non facciano a breve i Comuni valsabbini che hanno – inconsapevolmente – ospitato il video hard Una ragazza facile. […]

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome