Brescia, rapina la Posta armato di pistola, poi scappa in bici

Il malvivente è entrato in azione, apparentemente da solo, intorno alle 9 del mattino: aveva il viso coperto e impugnava una pistola (vera o falsa, non è dato saperlo)

0
Rapina a mano armata
Rapina a mano armata

Il bottino è stato solo di 300 euro. Ma si sono vissuti attimi di paura, ieri mattina, all’ufficio postale di via Santa Caterina a Brescia. Il malvivente è entrato in azione, apparentemente da solo, intorno alle 9 del mattino: aveva il viso coperto e impugnava una pistola (vera o falsa, non è dato saperlo). Quindi – pare con accento bresciano – ha minacciato la direttrice dell’ufficio e si è fatto consegnare il denaro, per poi inforcare la bicicletta e darsi alla fuga.

Comments

comments

LEAVE A REPLY