Padre alle slot, madre drogata a prostituirsi, figlie sole in auto: via le bimbe

La donna è stata anche indagata insieme al marito per violazione degli obblighi di assistenza familiare, ma l'uomo è indagato anche per abbandono di minore. La chiusura delle indagini avverrà a breve

0
Bimba lasciata in auto nel Bresciano
Bimba lasciata in auto nel Bresciano

Il tribunale dei minorenni ha stabilito che dovranno essere affidate le due bimbe di otto mesi e due anni romene che lo scorso 24 novembre erano state abbandonate dal padre 44enne, impegnato a giocare al videopoker mentre le piccole si trovavano parcheggiate – sole – in auto fuori da un bar di Borgo San Giacomo. Ad aggravare la posizione dei genitori il fatto che la madre 20enne, in quel momento, era a prostituirsi ed è risultata positiva alla cocaina. Come le due bambine.

Inizialmente – secondo quanto riferisce il quotidiano il Giorno – il tribunale aveva acconsentito alla richiesta di non dividere la famiglia, sistemando donna e piccole in una comunità. Ma la nuova sentenza ha stablito la sospensione della potestà genitoriale: padre e madre saranno ascoltati il 29 gennaio, nel frattempo però la donna – in seguito a un controllo antidroga – è stata sfrattata dalla struttura protetta in cui si trovava con le figlie.

La donna è stata anche indagata insieme al marito per violazione degli obblighi di assistenza familiare, ma l’uomo è indagato anche per abbandono di minore. La chiusura delle indagini avverrà a breve.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome