Vende auto non sua: nei guai un 50enne bresciano

Nella rete è caduta una donna di Ravenna, che ha versato 500 euro di anticipo sulla Postepay dell'uomo per bloccare una Lancia Y del valore presunto di 2.300, di cui aveva potuto anche visionare diverse foto

0
Truffa auto on line
Truffa auto on line

Ormai pare un copione consolidato dei truffatori on line: si cerca qualche foto su internet e si mette in vendita un’auto che non si possiede o si affitta casa altrui, intascando ovviamente la caparra.

E’ quanto ha fatto un 50enne bresciano che proponeva in vendita automobili su uno dei più noti siti web del settore. Nella rete è caduta una donna di Ravenna, che ha versato 500 euro di anticipo sulla Postepay dell’uomo per bloccare una Lancia Y del valore presunto di 2.300, di cui aveva potuto anche visionare diverse foto (con tanto di targa ben in vista…).

Ma nel giorno e nel luogo (a Parma) in cui l’auto avrebbe dovuto essere consegnata non si è presentato nessuno. La donna, ovviamente, ha sporto denuncia e gli agenti della questura emiliana ci hanno messo poco a risalire al venditore tramite i dati della sua carta. Dalle indagini è anche emerso che l’auto delle foto non era sua, ma di un uomo totalmente estraneo ai fatti.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome