Palermo – Brescia: i favori del pronostico di un doppio ex

0
Roberto Boscaglia potrebbe tornare ad allenare il Brescia - www.bsnews.it
Roberto Boscaglia potrebbe tornare ad allenare il Brescia - www.bsnews.it

Dopo le due pesanti sconfitte casalinghe consecutive contro l’Ascoli prima dello stop per le feste di fine anno ed Avellino alla ripresa della stagione, il Brescia di nuovo allenato dal rientrante Roberto Boscaglia tenta di cambiare marcia in trasferta per uscire dalle zone più calde della classifica cadetta anche se sulla sua strada sabato 27 gennaio alle ore 15 troverà sicuramente una delle avversarie sulla carta più difficili del campionato di Serie B. Ci stiamo ovviamente riferendo all’attuale capolista (in coabitazione con il Frosinone) e favoritissima per un ritorno repentino in serie A già dalla prossima stagione: il .

Sulla carta non c’è partita: tutti i siti specializzati online danno ampiamente favoriti i siciliani. Le promozioni Snai sport attive ad esempio danno la vittoria del Brescia allo stadio Enzo Barbera sopra quota 6 mentre la vittoria dei rosanero a soltanto 1.55. Il pareggio infine è invece quotato a 3.80.

C’è qualcuno che però la pensa molto diversamente. Stiamo parlando di un doppio ex di Brescia e Palermo: Emanuele Filippini. Nel corso di una intervista alla Gazzetta dello Sport, l’ex centrocampista attualmente allenatore del Rezzato ha dichiarato che sulla carta ovviamente i siciliani sono ovviamente i favoriti ma che il Brescia ha veramente bisogno di punti e che lui si giocherebbe un X2.

Emanuele Filippini con il suo fratello gemello Antonio a Palermo è stato protagonista della storica promozione in Serie A nel 2004 mentre a Brescia ha mosso i suoi primi passi nelle giovanili e disputato poi 200 partite nella seconda metà degli anni ’90. Con la squadra ha pure iniziato la sua carriera da tecnico cominciando dalle giovanili nazionali.

A proposito di ex, in campo ovviamente ci sarà che domenica scorsa ha tagliato lo storico traguardo delle 400 presenze con la maglia del Brescia ma anche a Palermo ha lasciato un ricordo importante con le 62 presenze e 14 gol fatti in due stagioni, segnando anche le sue prime reti europee in coppa Uefa (l’attuale Europa League) contro West Ham e Anorthosis Famagosta.

Gli incroci fra le lontane Brescia e Palermo, geograficamente parlando, continuano anche sul mercato. Mentre stiamo scrivendo questo articolo sembra ad un passo la cessione in prestito oneroso, probabilmente anche con diritto di riscatto, di Carlos Apna Embalo, giocatore molto apprezzato dal rientrante Boscaglia e che ha già giocato nel Brescia.

I buoni rapporti fra i due vulcanici presidenti, Cellino e Zamparini, dovrebbero portare ad una riuscita della trattativa che in questo momento sembra veramente poter andare in porto. Ancora un ex del Brescia poi, e che ex!, Dario Hubner, nel corso di una intervista ha consigliato vivamente Embalo alla società per raggiungere l’obiettivo di una salvezza tranquilla.

Tra presente e passato, ci si augura che il futuro molto prossimo, ovvero sabato in Sicilia, sorrida al Brescia. Un risultato positivo, anche un pareggio ovviamente, smuoverebbe la classifica e farebbe anche morale visto che dopo i due stop consecutivi casalinghi serve anche uno sblocco psicologico per riprendere la strada verso l’uscita dalla poco ambita zona playout della classifica di serie B.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome