Scontri con le forze dell’ordine: assolti dieci antagonisti

Per loro le accuse erano, a vario titolo, di violenza e resistenza aggravata. Ma il sostituto procuratore Ambrogio Cassiani ha chiesto l'assoluzione per carenza di prove, e il giudice Roberto Spanò ha confermato la sua tesi

0
La sentenza
La sentenza

Si è concluso con l’assoluzione per tutti e dieci gli imputati il processo a carico di alcuni militanti della sinistra antagonista di Brescia, che il 21 marzo del 2015 erano stati protagonisti di momenti di tensione con le forze dell’ordine in città, a Largo Formentone, sulla questione della sanatoria per gli immigrati. Per loro le accuse erano, a vario titolo, di violenza e resistenza aggravata. Ma – secondo quanto riportato dal Gdb – il sostituto procuratore Ambrogio Cassiani ha chiesto l’assoluzione per carenza di prove, e il giudice Roberto Spanò ha confermato la sua tesi.

Comments

comments

LEAVE A REPLY