Banca Valsabbina, doppie dimissioni per “motivi personali” nel Cda

na nota dell'istituto di credito, infatti, informa che hanno lasciato l'organismo Giuseppe Cassetti e Mario Rubelli

0
Banca Valsabbina

Doppie dimissioni nel consiglio di amministrazione di . Una nota dell’istituto di credito, infatti, informa che hanno lasciato l’organismo Giuseppe Cassetti e Mario Rubelli. Una decisione “a titolo personale” (così si legge nella comunicazione), che presa a pochi mesi da un’assemblea dei soci che si annuncia più calda dell’ultima dal punto di vista del dibattito e delle contestazioni.

fa sapere di aver cooptato nell’organismo l’imprenditrice Elena Fiori e Flavio Gnecchi, commercialista e docente all’Università Bicocca di Milano. “La cooptazione”, scrivono i vertici, “è avvenuta in conformità a quanto previsto dall’articolo 2386 del Codice Civile e dall’articolo 31 dello statuto sociale della banca. Gli amministratori resteranno in carica fino alla prossima assemblea”.

La notizia arriva a poche ore dall’annuncio di una conferenza stampa del Comitato dei cosiddetti soci ribelli, che nell’invito annuncia un’assemblea a Gavardo e sottolinea di aver preso contatti con Consob e Banca d’Italia.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome