Brescia in lutto: è morto l’ex ct della Nazionale Azeglio Vicini

Vicini è stato ct della Nazionale ai Mondiali di Italia 90, prima di lasciare l'incarico ad Arrigo Sacchi. In precedenza era stato sulle panchine di Brescia (stagione 1967-1968), Cesena e Udinese

0
L'ex ct della Nazionale italiana di calcio, il bresciano Azeglio Vicini
L'ex ct della Nazionale italiana di calcio, il bresciano Azeglio Vicini

Brescia e il mondo sportivo italiano sono in lutto per la scomparsa di Azeglio Vicini. L’ex allenatore della Nazionale italiana di calcio si è spento a 84 anni.

Vicini è stato ct della Nazionale ai Mondiali di Italia 90, prima di lasciare l’incarico ad Arrigo Sacchi. In precedenza era stato sulle panchine di Brescia (stagione 1967-1968), Cesena e Udinese. Di origine romagnola (Cesena), Azeglio viveva a Brescia dal 1963 e aveva tre figli Ofelia, Gianluca e Manlio, ex consigliere comunale di Rifondazione comunista (ai tempi di Corsini) e avvocato del centro sociale Magazzino 47.

Comments

comments

LEAVE A REPLY