Autobus senza fondi, Rolfi: il Pd se la prenda con se stesso

L'esponente del Carroccio interviene sulla carenza di fondi denunciata dall'Agenzia per il trasporto pubblico locale e annuncia le sue intenzioni

0
Fabio Rolfi (Lega Nord)
Fabio Rolfi (Lega Nord)
“L’allarme lanciato sulla crisi del trasporto pubblico bresciano per carenza di risorse è fondato ed è la conseguenza della situazione finanziaria disastrosa in cui versa la Provincia di Brescia. Bisogna ricordare infatti che questo ente contribuiva, fino a pochi anni fa, con circa 7 milioni di euro all’integrazione dei fonti statali e regionali. Mentre ora, nel migliore dei casi, riuscirà a versare 2 milioni di euro. Ciò è conseguenza, ed occorre ribadirlo con forza, della dissennata politica nazionale che ha tentato di eliminare le Province, anche a mezzo Legge Delrio, lasciandole prive di risorse, dimenticando forse il ruolo fondamentale di questo livello istituzionale nella gestione dei servizi pubblici sovracomunali, come il trasporto locale.” Lo afferma Fabio Rolfi, consigliere regionale uscente e candidato per la Lega alle prossime elezioni regionali del 4 di marzo.
“La Regione – prosegue Rolfi – è intervenuta negli anni scorsi con finanziamenti extra per evitare tagli e inefficienze nei servizi per quanto attiene la copertura territoriale, per un’area così vasta e problematica a livello logistico come quella della Provincia di Brescia. Le polemiche che vedono coinvolta la Regione sono quindi pretestuose, oltre che infondate nei numeri. Comprendo la reazione stizzita e la frustrazione del Presidente Mottinelli nel trovarsi alla guida di un ectoplasma istituzionale, ma la responsabilità oggettiva della precarietà del trasporto pubblico è imputabile unicamente alla Provincia e, a cascata, ai Governi nazionali a guida Pd. Detto questo – incalza – il mio impegno per la prossima legislatura regionale sarà fare in modo di adeguare il contributo chilometrico erogato da Regione Lombardia per il bresciano con l’effettivo chilometraggio del Tpl territoriale, passando quindi dall’attuale 8,66% sulle risorse totali ad un più equo 10,96%, che rappresenta la cifra esatta spettante alla nostra Provincia. Dall’altro lato intendo stabilizzare i fondi per la metropolitana cittadina, ottenuti grazie al mio intervento, corrispondenti a 9 milioni di euro per il 2018 – conclude Rolfi – risorse che devono necessariamente essere messe a sistema.”

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome