Traffico chiuso ai mezzi pesanti sulla Ghedi-Borgosatollo

Camion e tir, quando giungeranno alla rotonda di Montirone in prossimità del sovrappasso chiuso (che verrà demolito), dovranno girare a destra sulla tangenziale per poi raggiungere Borgosatollo e Brescia

0
Un'immagine dell'incendio seguito all'incidente lungo la autostrada A21 (Brescia) dal video della Polizia Stradale
Un'immagine dell'incendio seguito all'incidente lungo la autostrada A21 (Brescia) dal video della Polizia Stradale

L’incidente mortale verificatosi sulla A21 il 2 gennaio scorso sotto il cavalcavia che collega Poncarale e Montirone rischia seriamente di scatenare un effetto domino sulla circolazione in tutti i paesi circostanti.

Il sovrappasso è stato chiuso, il traffico è stato deviato e quindi i mezzi di trasporto quando arrivano a Ghedi tagliano per Borgosatollo. Qui sorge un secondo problema: la Ghedi-Borgosatollo, già in condizioni precarie, fatica ad assorbire il traffico (soprattutto quello dei mezzi pesanti che prima passavano per Montirone).

Lunedì mattina, inoltre, mentre un tir stava transitando proprio a Ghedi, la banchina è franata sotto le ruote del mezzo pesante e, di conseguenza, la strada è stata bloccata in entrambe le direzioni. Nello stesso momento il sindaco di Ghedi, Lorenzo Borzi, era dal prefetto a spiegare le problematiche di traffico insostenibili.

Dopo l’incontro tra Borzi e il prefetto si è arrivati ad un accordo: entro un paio di settimane verrà firmato un decreto che consentirà solo il carico-scarico, vietando il transito ai mezzi pesanti sulla Ghedi-Borgosatollo. Camion e tir, quando giungeranno alla rotonda di Montirone in prossimità del sovrappasso chiuso (che verrà demolito), dovranno girare a destra sulla tangenziale per poi raggiungere Borgosatollo e Brescia.

Comments

comments

LEAVE A REPLY