Cidneon, al via la festa delle luci: tutti pazzi per l’edizione 2018

Per tutti il consiglio è quello di fare "partenze intelligenti" da casa ed evitare gli orari di punta, se non si vuole il rischio di restare fuori

3
Un'immagine di Cidneon dalla pagina Facebook ufficiale dell'evento
Un'immagine di Cidneon dalla pagina Facebook ufficiale dell'evento

Parte ufficialmente stasera, con il taglio del nastro delle 18.30, l’edizione 2018 di , il nel Castello di Brescia che lo scorso anno ha richiamato migliaia di persone da tutta la provincia (le richieste di ingresso avevano sfiorato quota 200mila) e che quest’anno promette di fare ancora di meglio. Sono migliaia, infatti, le chiavette salta-coda vendute dagli organizzatori (le 1.500 dell’Outlet Franciacorta, vendute a 4 euro, sono andate esaurite in soli tre giorni). E le code, nell’edizione numero due, si annunciano davvero chilometriche, visto il gran battage pubblicitario delle scorse setitmane. Dunque, per tutti, il consiglio è quello di fare “partenze intelligenti” da casa ed evitare gli orari di punta, se non si vuole il rischio di restare fuori.

A questo link tutte le informazioni possibili su Cidneon, il festival delle luci di Brescia.

LE FOTO DELL’EDIZIONE 2017 DI CIDNEON.

Comments

comments

3 Commenti

  1. Eccellenza bresciana : di gran lunga la istallazione più emozionante, straordinaria è ‘ Ecce homo’ realizzata da Ranzanici Pasotti. Si può lasciare per sempre, a testimonianza dell’ orgoglio bresciano, come l’albero della vita ?

    • E’ meglio dell’Ecce Homo di Caravaggio: ben altre emozioni. I bergamaschi devono quindi accontentarsi, come testimonianza perenne del loro orgoglio, della tela di Michelangelo Merisi…

  2. Seconda edizione di un evento inutile quanto fuori luogo e di dubbio gusto. Meglio stare alla larga dal castello in questi giorni ed andare, in alternativa, a godere del bel panorama notturno della città e dintorni in s. Gottardo, in s. Vito, alla Stella, sui Campiani oppure sul monte Colma (solo per citarne alcuni dei molti che abbiamo). Questi posti sì che sono autentiche opere d’arte, che generano suggestioni e danno grandi emozioni. Non per l'”elite” s’intende o per la massa che la scimmiotta….

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome