Clandestino cerca di violentare una 22enne sul treno in pieno giorno

L'uomo - che aveva indosso anche 40 orologi contraffatti - dovrà rispondere ora dei reati di violenza sussuale, lesioni personali, ricettazione e contraffazione

0
Sesso, abusi e violenze a Brescia
Sesso, abusi e violenze a Brescia, foto generica dal web

Ancora un tentativo di violenza sui treni bresciani. L’ultimo episodio risale a poche ore fa, in pieno giorno, intorno alle 13. Un senegalese di 40 anni – clandestino e con precedenti per ricettazione – ha infatti preso di mira una 22enne di Coccaglio che si trovava sola in un vagone. Prima si è seduto accanto a lei e le ha toccato una gamba, po l’ha palpeggiata, infine ha cercato di spingersi oltre buttandola contro la porta del bagno del treno.

L’episodio è avvenuto all’altezza della stazione di Rovato. La giovane, che tornava da Milano, è riuscita a divincolarsi e a raggiungere il capotreno, che ha chiamato le forze dell’ordine. A Rovato, quindi, ad aspettare il treno c’erano anche i carabinieri, che hanno preso in consegna il 40enne.

L’uomo – che aveva indosso anche 40 orologi contraffatti – dovrà rispondere ora dei reati di violenza sussuale, lesioni personali, ricettazione e contraffazione.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome