Cidneon, buona la prima: ieri 27mila visitatori illuminati a Brescia

L'inaugurazione ufficiale - avvenuta alle 18.30 - ha visto la presenza di diverse autorità, tra cui il sindaco Emilio Del Bono, il suo vice Laura Castelletti, Giovanni Brondi e Tiziano Bonometti

0
L'edizione 2018 del festival delle luci di Brescia Cidneon, foto dal profilo Facebook del sindaco Emilio Del Bono
L'edizione 2018 del festival delle luci di Brescia Cidneon, foto dal profilo Facebook del sindaco Emilio Del Bono

Ben 26.370 spettatori in una sola sera, con 4.500 che hanno deciso di acquistare la chiave saltacoda. E’ questo il bilancio del primo giorno di Cidneon, la grande festa delle luci che si è aperta ieri e proseguirà al Castello di Brescia fino a sabato 17 febbraio. L’inaugurazione ufficiale – avvenuta alle 18.30 – ha visto la presenza di diverse autorità, tra cui il sindaco Emilio Del Bono, il suo vice , Giovanni Brondi (presidente del Comitato Amici del Cidneo Onlus) e Tiziano Bonometti (anima di Up! Strategy to Action, ovvero la società incaricata di tirare le fila logistiche della manifestazione).

L'edizione 2018 del festival delle luci di Brescia Cidneon, foto dal profilo Facebook del sindaco Emilio Del Bono
L’edizione 2018 del di Brescia , foto dal profilo Facebook del sindaco Emilio Del Bono

L’evento è promosso con la direzione artistica dell’associazione Cieli Vibranti, guidata da Fabio Larovere e Andrea Faini, e con la supervisione di Robbert Ten Caten, segretario di Ilo (International Light Festival Organisation). L’edizione 2018 era già un successo annunciato: basti pensare che le chiavette salta-coda vendute prima dell’evento sono state ben 20mila. Con questa premessa non sarà difficile superare i 200mila visitatori dello scorso anno.

L'edizione 2018 del festival delle luci di Brescia Cidneon, foto dal profilo Facebook del sindaco Emilio Del Bono
L’edizione 2018 del festival delle luci di Brescia Cidneon, foto dal profilo Facebook del sindaco Emilio Del Bono

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome