Corteo antifascista, polemica per la città imbrattata

Sono centinaia le persone che sabato pomeriggio hanno partecipato al corteo per le strade del centro storico di Brescia promosso da Brescia Antifascista. Ma è polemica - sui social e fuori - per le modalità con cui qualcuno ha deciso di pubblicizzare l'evento

0
Una delle tante scritte comparse sui muri di Brescia per
Una delle tante scritte comparse sui muri di Brescia per "pubblicizzare" il corteo antifascista di sabato

Sono centinaia le persone che sabato pomeriggio hanno partecipato al corteo per le strade del centro storico di Brescia (3mila secondo gli organizzatori) promosso da Brescia Antifascista, rete che comprende diverse associazioni (dalla Cgil all’Anpi, dal Magazzino alle forze politiche della sinistra). Ma è polemica – sui social e fuori – per le modalità con cui qualcuno ha deciso di pubblicizzare l’evento. Scritte che invitavano a partecipare alla manifestazione, infatti, sono comparse – a bomboletta – sui muri di diversi palazzi del centro storico cittadino (“corteo antifa piazza mercato 14.30 10 feb”, recitava quello in largo Formentone), accompagnate in alcuni casi a frasi di propaganda antifascista. Ora, però, qualcuno dovrà pagare per pulire: la speranza è che siano gli autori delle scritte.

 

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome