Arrestato, gambiano spacciava la pericolosa eroina thailandese

L'uomo arrestato era già stato fermato dalla Polizia Locale sia nel 2015 che nel 2017. Ieri mattina è stato processato per direttissima e condannato a 10 mesi di carcere

0
Polizia locale
Polizia locale

Due ovuli di proveniente dalla Thailandia per un totale di 10 grammi e 910 euro in tasca come guadagno dell’attività illegale. Questo quanto trovato martedì sera, nel parcheggio del centro commerciale Flaminia, a due passi dal parco Pescheto, addosso ad un uomo di origine gambiane di 42 anni.

La squadra operativa della sezione giudiziaria della Polizia Locale ha provveduto ad arrestare l’individuo, recuperando i due ovuli di eroina thailandese. Come spiega il Giornale di Brescia, la sostanza illecita è dotata di elevate doti di purezza e produce forti effetti: per tale ragione è particolarmente ricercata dai tossicodipendenti, ma allo stesso tempo temutissima da medici e forze dell’ordine per la pericolosità conseguente alla sua assunzione se non dosata attentamente.

L’uomo arrestato era già stato fermato dalla Polizia Locale sia nel 2015 che nel 2017. Ieri mattina è stato processato per direttissima e condannato a 10 mesi di carcere.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome