Treni, un altro giorno di passione per i pendolari bresciani

A causare pesanti disagi, infatti, sono stati due differenti episodi: una tragedia e un inconveniente tecnico che hanno portato a forti ritardi e soppressioni di corse lungo la linea Milano Venezia

0
Un treno regionale, foto generica dal web
Un treno regionale, foto generica dal web

Per i pedonali bresciani ieri è stata un’altra giornata di passione. A causare pesanti disagi, infatti, sono stati due differenti episodi: una tragedia e un inconveniente tecnico che hanno portato a forti ritardi e soppressioni di corse lungo la linea Milano – Brescia – Venezia.

Nella mattinata, infatti, si è verificato un dramma a Rovato: una 32enne straniera, incinta, è stata travolta da un treno di passaggio nella stazione, sotto gli occhi increduli di decine di persone e della madre. Un probabile suicidio, che ha straziato gli animi di molti. Ma che ha anche provocato ritardi fino a due ore per chi viaggiava da e per il capoluogo.

In serata, invece, è stato un problema tecnico a causare disagi. Un guasto allo scambio di Pioltello, infatti, ha bloccato le corse dalle 18.45 fino alle 20 passate, con otto Frecce e cinque treni regionali hanno registrato ritardi fino a 100 minuti.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome