Fatture false: cinque persone denunciate in Val Camonica

Ad essere denunciate dalle Fiamme Gialle sono state ben 32 persone: 5 della Valle Camonica e 27 dislocate in varie zone delle tre regioni interessate

0
Fiamme Gialle a Brescia
Guardia di Finanza a Brescia

Una società della Val Camonica operante nel settore della costruzione di edifici e in quello dell’ingegneria civile è finita nei guai nelle ultime ore con l’accusa di evasione fiscale.

La di Edolo avrebbe infatti  certificato che, negli anni d’imposta dal 2010 al 2016, la società in questione ha emesso fatture false per circa 8 milioni di euro. In particolare le fatture false sarebbero servite per il noleggio di mezzi che, in realtà, erano già impiegati in altri cantieri situati in Veneto, Piemonte e Lombardia.

I costi per i falsi noleggi – come scrive il Giornale di Brescia – venivano compensati con ricavi fittizi dovuti ad altre fatture false a soggetti compiacenti e i crediti Iva accumulati venivano utilizzati per chiudere i debiti tributari della società.

Ad essere denunciate dalle Fiamme Gialle sono state ben 32 persone: 5 della Valle Camonica e 27 dislocate in varie zone delle tre regioni interessate (Brescia, Pavia, Milano, Cremona, Bergamo, Verona e Torino).

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome