Messaggistica, Social Media ed Entertainment: i tre pilastri del tempo libero digitale degli italiani

Messaggistica, social network e divertimento: sono questi i tre capisaldi degli italiani in versione digitale, ovvero le tre attività preferite dagli utenti che spendono il proprio tempo su Internet

0
Internet
Internet

Messaggistica, social network e divertimento: sono questi i tre capisaldi degli italiani in versione digitale, ovvero le tre attività preferite dagli utenti che spendono il proprio tempo su Internet. Soprattutto negli ultimi anni, poi, queste tre attività sono diventate abitudini fondamentali nella nostra quotidianità: anche per merito del boom degli smartphone, la cui enorme diffusione ha segnato non poco le routine digitali della popolazione mondiale, non solo italiana. I dati del 2017 sono eloquenti, soprattutto se vengono analizzati i numeri di dicembre, un vero e proprio “mese digitale” che ha sancito un netto passo avanti rispetto all’anno precedente.

Italiani e digitale: cresce l’utilizzo di Internet nel 2017

Dicembre 2017 ha rappresentato un punto di svolta non da poco nella panoramica del digitale italiano: secondo i dati proposti da comScore, in collaborazione con SenseMakers, in quel mese è stato rilevato un aumento del +3% di accessi a Internet rispetto a dicembre del 2016. Il tutto viene quantificato in un totale di circa 38 milioni di italiani connessi al web: con una prominenza delle connessioni uniche da mobile (31 milioni) sulle connessioni da computer desktop (27 milioni). A quali contenuti accedono principalmente gli italiani? Al primo posto troviamo i servizi di messaggistica come WhatsApp e Messenger, per un totale del 31% del tempo utilizzato in rete. Al secondo posto si piazzano i social (27%), mentre al terzo posto i servizi di entertainment (come lo streaming).

Come scegliere la connessione Internet?

Ci sono diverse opzioni per collegarsi in rete da casa: ad esempio il wi-fi tramite i router 3G e 4G, oppure le connessioni satellitari, per restare nel computo dei collegamenti senza cavo. Poi naturalmente troviamo le connessioni cablate come la fibra ottica e l’ADSL. Per quanto concerne la seconda, si parla di una tipologia davvero molto diffusa oggi: al punto che basta ad esempio aprire la pagina di Vodafone dedicata alle offerte ADSL per trovare diverse opzioni in termini di pacchetti, per capire facilmente cosa conviene scegliere. Infine la fibra ottica: un po’ più costosa, ma molto performante.

Non solo tempo libero: Internet a scuola

Internet come forma di entertainment? Non solo, considerando che può essere utilizzato anche come strumento didattico a scuola, e dunque di apprendimento. Lo sostiene lo studio dell’Internal Journal of Science Education: l’esperimento ha infatti dimostrato che Internet può aiutare lo studio presso gli istituti scolastici, favorendo soprattutto i ragazzi con difficoltà di apprendimento e gli studenti stranieri. Anche in Italia prenderà presto piede questa logica, per via del Piano Nazionale Scuola Digitale, incluso all’interno della riforma Buona Scuola. Questo è dunque un motivo in più per dotarsi di una buona connessione Internet, così da non rimanere indietro nelle competenze relative al digitale e al web.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome