An Brescia, mercoledì appuntamento da non perdere

Valida come nona giornata del girone A di Champions League, la sfida di dopodomani – in programma alle 20.30 – è il classico appuntamento da non perdere

0
An pallanuoto Brescia
An pallanuoto Brescia

In casa determinazione al massimo per affrontare una settimana di fuoco: si comincia mercoledì con il match, a Mompiano, contro la Dynamo Mosca, e si chiude nel weekend con le finali di Coppa Italia a Bari. Valida come nona giornata del girone A di Champions League, la sfida di dopodomani – in programma alle 20.30 – è il classico appuntamento da non perdere: Presciutti e compagni daranno l’anima per far valere il fattore campo e consolidare la seconda posizione in classifica (la Dynamo, insieme al Barceloneta, insegue staccata di un punto), mentre la compagine di Marat Zakirov, senz’altro, non arriverà a Brescia per fare turismo. Gli appassionati e soprattutto i tifosi biancazzurri sono chiamati a riempire l’impianto di via dello Stadio e dare un caloroso aiuto per il conseguimento di un risultato che potrebbe essere decisivo per la qualificazione alla Final Eight di Genova. Di questo ne è convinto coach : «Sia per noi che per loro – dice il tecnico dell’An -, l’incontro è davvero importante, però noi siamo in casa e sappiamo bene che vincere sarebbe un passo fondamentale per la conquista delle finali. Sappiamo altrettanto bene che sarà dura, l’abbiamo visto nella gara pareggiata a Mosca: non solo sono forti fisicamente ma hanno anche tanta qualità. Schierano sei giocatori della nazionale russa, selezione che sta tornando ad alto livello, e poi hanno tre stranieri d’eccellenza, Pijetlovic, Radjen e Subotic, che coprono ruoli chiave. Grazie a un ottimo allenatore come Zakirov, che, tra l’altro, conosce bene la pallanuoto italiana per aver giocato nel nostro campionato, giocano in modo piacevole, sanno essere pesanti ma, allo stesso tempo, sono veloci, fanno tanto movimento. Occorrerà una prova di spessore, tanto dal punto di vista tecnico, quanto per quel che riguarda la grinta e la tenuta mentale. Speriamo proprio di vedere la tribuna piena e avere un concreto sostegno: l’importanza del match è testimoniata anche dalla scelta dei direttori di gara, ovvero Margeta e Stavridis, probabilmente i migliori arbitri sulla scena».

La partita sarà in diretta tv su Teletutto2 (canale 87 del digitale terrestre), in diretta radiofonica dal sito di Radio Brescia Sport, e in streaming sul sito len.eu: arbitreranno lo sloveno Boris Margeta e il greco Georgios Stavridis.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome