Torna a rapinare le Poste, ma non ci sono soldi e spara

Il copione ricorda da vicino quello dello scorso 9 febbraio, ma allora il malvivente se n'era andato con 1.500 euro. Probabilmente sono la stessa persona.

0
Rapina a mano armata
Rapina a mano armata

E’ andata male, stavolta, a un rapinatore solitario che – per la seconda volta in sole tre settimane – ha preso di mira l’ufficio postale di Anfo, in Valsabbia. L’uomo è entrato nell’ufficio intorno alle 12, agitando una pistola e minacciando l’impiegata di consegnargli tutto il denaro nelle casse. Ma quando questa gli ha riferito che la cassa era completamente vuota il malvivente ha dato in escandescenze e ha sparato, prima di darsi alla fuga probabilmente con l’auto guidata da un complice. Soltanto poi, dai rilievi dei Carabinieri, è emerso che il colpo era a salve. Ma la paura dei presenti è stata grande.

Il copione ricorda da vicino quello dello scorso 9 febbraio, ma allora il malvivente se n’era andato con 1.500 euro. Probabilmente sono la stessa persona.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome