Con la Bmw rubata uccide una donna e scappa a piedi

Non ha ancora un nome l'uomo che giovedì sera era alla guida di un potente Suv Bmw rubato a Trenzano che ha travolto un Nissan Juke, provocando un morto e un ferito grave

0
Ambulanza 118
Un mezzo di soccorso del 118 interviene con barella

Non ha ancora un nome l’uomo che giovedì sera era alla guida di un potente Suv Bmw rubato a Trenzano che ha travolto un Nissan Juke, provocando un morto e un ferito grave.

LA RICOSTRUZIONE DELL’INCIDENTE

Secondo la prima ricostruzione, mentre percorreva la Sp28 nel territorio di Milano, l’uomo avrebbe perso il controllo del mezzo – forse a causa della velocità e del fondo ghiacciato – invadendo la corsia opposta e travolgendo l’auto su cui viaggiavano madre (73enne) e figlia (45enne). Violentissimo l’impatto: la Nissan è entrata nella fiancata della Bmw (lato passeggero), facendo finire l’auto in un campo.

LA TRAGEDIA E LA FUGA

Il concedente, però, si è dato immediatamente alla fuga a piedi nella neve. Mentre per la 73enne alla guida non c’è stato nulla da fare: all’arrivo dei soccorritori era già morta. Ancora grave la figlia, ricoverata all’ospedale San Carlo in codice rosso, che però non dovrebbe più essere in pericolo di vita.

Del pirata, invece, nessuna traccia. E’ ricercato per omicidio stradale e omissione di soccorso. Ma dovrà rispondere anche del furto oppure della ricettazione dell’auto. Le telecamere della zona potrebbero aiutare i Carabinieri di Abbiategrasso nelle indagini.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome