Nascondeva la coca nel motore: arrestato 36enne marocchino

Per il marocchino, quindi, è scattato l'arresto (convalidato poi dal giudice) con l'accusa di spaccio di stupefacenti: il 36enne è stato sottoposto all'obbligo di firma in caserma fino al processo

0
Controlli dei carabinieri
Controlli dei carabinieri

Un 36enne di origini marocchine, regolare sul territorio italiano, è stato arrestato dai Carabinieri di Vobarno, in Valsabbia. Tutto è partito da un normale controllo stradale: l’uomo è stato fermato da una gazzella mentre percorreva il centro storico di Salò. Ma alla richiesta dei documenti è sembrato particolarmente nervoso, per questo i militari hanno deciso di effettuare controlli più approfonditi sull’uomo e sul mezzo.

Nel cofano, quindi – in un vano tra il paraurti e la mascherina – è stata trovata una scatoletta di metallo contenente 22 dosi di cocaina, per un peso di circa 10 grammi. Per il marocchino, quindi, è scattato l’arresto (convalidato poi dal giudice) con l’accusa di spaccio di stupefacenti: il 36enne è stato sottoposto all’obbligo di firma in caserma fino al processo.

 

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome