Spacciatori di marijuana: a incastrarli è il pastore tedesco

Nelle abitazioni dei due individui gli strumenti del mestiere, 150 grammi di marijuana essiccata, alcuni semi di cannabis e altri attrezzi per la coltivazione

0
carabinieri, cane antidroga
carabinieri, cane antidroga

Non pensavano che ad incastrarli potesse essere un cane.

Certo, non si tratta di un cane qualsiasi, ma di Aik, che – come racconta il Giornale di Brescia – è il pastore tedesco dell’Unità cinofila dei di Orio al Serio.

Giovedì mattina, a Montisola, proprio grazie ad Aik i carabinieri di Marone sono riusciti ad individuare e fermare due spacciatori: un giovane di 26 anni e un uomo venti anni più grande. Entrambi erano stati pedinati nei giorni precedenti.

Diversi gli strumenti del mestiere rinvenuti nella casa del soggetto più giovane, oltre a 150 grammi di essiccata e ad alcuni semi di cannabis e altri attrezzi per la coltivazione. Nascosti sotto i cuscini del divano nell’abitazione del 46enne sono stati invece ritrovati 50 grammi di droga leggera.

Entrambi gli individui sono stati arrestati e ieri mattina, durante il processo per direttissima, il giudice ha convalidato l’arresto.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome