Ospitaletto, al via i lavori per la riqualificazione dell’illuminazione pubblica

Il restyling dell’illuminazione pubblica porterà anche benefici ambientali: con i nuovi moduli luminosi si abbatterà (da 1,1 milioni di Kw h/anno ai 350mila) del 68% l’energia consumata

0
Piazza Roma a Ospitaletto, foto da Google Street View
Piazza Roma a Ospitaletto, foto da Google Street View

Inizieranno a breve i lavori di riqualificazione all’illuminazione pubblica di Ospitaletto. Il 9 marzo è stata infatti verbalizzata la consegna dei lavori all’impresa affidataria ENEL SOLE SRL per la gestione integrata del servizio di illuminazione pubblica, comprensiva della realizzazione degli interventi di adeguamento normativo ed efficientamento energetico. Nei prossimi giorni avranno pertanto inizio i lavori di sostituzione dei corpi illuminanti lungo le vie e le strade comunali, partendo dal centro storico, che nel giro di un anno porteranno nuova luce su tutto il territorio comunale, con la messa a norma degli impianti e l’utilizzo di lampade a led, più efficienti dal punto di vista energetico e dell’illuminazione. Il tutto grazie all’attivazione del P.P.P. (Partenariato Pubblico-Privato), con la concessione per lo svolgimento del servizio di gestione degli impianti di pubblica illuminazione, mediante una convenzione della durata di 18 anni, che senza aumento di spesa, permetterà al comune di dotarsi di un impianto a norma e più efficiente.

“Nei prossimi giorni prenderanno il via i lavori – commenta l’Assessore ai Lavori Pubblici Arch. Mirco Bignotti – con i primi interventi di sostituzione dei punti luce in via Ghidoni e via Brescia, che poi si estenderanno a tutto il territorio comunale. Le opere si inseriscono in un’ottica di riconversione più ampia, in quanto negli ultimi mesi abbiamo messo mano ad alcune zone che presentavano criticità dal punto di vista dell’illuminazione. Per esempio in Piazza S.Rocco, recentemente riqualificata, o al parco di via Pergolina, i cui lavori sono in fase di ultimazione”. Entro il mese di aprile, inoltre, verrà posta particolare attenzione alla zona del borgo di Lovernato, con la sostituzione dei corpi illuminanti, in particolare nell’immediata vicinanza del Santuario e nella zona del sottopasso ferroviario pedonale, che verrà riqualificato sia dal punto di vista illuminotecnico che estetico.

Per il sindaco Giovanni Battista Sarnico: “Risparmi energetici e ambientali significativi, senza aumentare il canone del Comune: i cittadini di Ospitaletto chiedono a più voci il miglioramento dell’illuminazione pubblica ed il progetto è la migliore risposta oggi sul mercato, che porterà benefici, ed un miglioramento in anche termini di sicurezza, oltre che di decoro urbano. Un altro importante tassello nel mosaico dei tanti lavori svolti portati avanti negli ultimi mesi, che ci consentono, oltre che di eseguire le opere di manutenzione straordinaria delle strade e del centro storico, di avviare importanti opere necessarie alla comunità: non solo la pubblica illuminazione, ma anche i lavori di ristrutturazione del Centro Sportivo Comunale, avviati a fine gennaio, con il campo da calcio sintetico, l’ammodernamento degli spogliatoi dello stadio, la riqualificazione del centro-tennis ed una nuova piscina con tanto di lido estivo”.

Il restyling dell’illuminazione pubblica porterà anche benefici ambientali: con i nuovi moduli luminosi si abbatterà (da 1,1 milioni di Kw h/anno ai 350mila) del 68% l’energia consumata con un risparmio di 769mila kw h/annui. In termini di tonnellate di petrolio risparmiate, ogni anno 144.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome