Home Brescia News principali Le cinque cose da vedere a Desenzano del Garda | I CONSIGLI...

Le cinque cose da vedere a Desenzano del Garda | I CONSIGLI DI BSNEWS

1

Il faro di Desenzano del Garda

Desenzano del Garda, con i suoi quasi ventinovemila abitanti, è il secondo Comune più popoloso della provincia di Brescia e anche uno dei poli turistici più importanti della zona. Sorge sul basso lago di Garda, ed è un paese ricco di movimento e opportunità di divertimento. In zona sorgono le più importanti discoteche del bresciano, conosciute in tutto il mondo e per le quali arrivano, ogni fine-settimana, migliaia di giovani da tutta l’Italia. Desenzano è, inoltre, un paese ad altra concentrazione di alberghi, hotel, appartamenti per la vacanza e strutture dedicate all’accoglienza dei villeggianti. Il lungolago, inoltre, è un tripudio di bar, gelaterie, ristoranti e negozi, per soddisfare tutte le esigenze di ristoro e divertimento.

5 cose da vedere assolutamente durante una gita a Desenzano

Desenzano del Garda non è solo un paese che si basa sul divertimento e la vita notturna, ma è anche un luogo di grande interesse artistico e storico. Ecco 5 cose da vedere a Desenzano, tra le più importanti che questo splendido paese sul lago offre.

1. Il Duomo di Santa Maria Maddalena:

nonostante gli esterni semplici e sobri, il Duomo di Desenzano è una Chiesa maestosa, imponente e sfarzosa. Per rendersene conto bisogna entrarvi e lasciarsi incantare dalla ricchezza di opere ed affreschi che adornano l’ambiente. Il Duomo fu costruito attorno al 1600 da Todeschini. È un esempio straordinario di arte barocca e rinascimentale, con un interno a tre navate, tipica scelta artistica del tardo Rinascimento, che prevedeva abbondanza di particolari, di elementi decorativi preziosi e grande utilizzo di oro e bronzo. Nella cappella è conservata una delle opere più importanti e prestigiose del Tiepolo, il dipinto dedicato all’Ultima Cena, finito nel 1738.

Il Duomo di Santa Maddalena a Desenzano del Garda

2. La Cappella Ossario di San Martino:

si trova nella frazione di Desenzano del Garda denominata San Martino della Battaglia ed è un luogo di culto e commemorazione che predispone alla riflessione e alla meditazione. La piccola cappella, dedicata ai Conti Treccani, ospita l’ossario dei caduti nella cruenta Battaglia di San Martino, avvenuta il 24 giugno 1870. Commovente il percorso che introduce all’ossario, disseminato di commemorazioni, e la lapide che riporta uno struggente epitaffio.

L’ossario di San Martino della Battaglia, frazione di Desenzano

3. Castello di Desenzano:

costruito per difendere il territorio dai Barbari e fortificato attorno al 1400, il Castello è un’opera maestosa e imponente, che domina tutta Desenzano con le sue quattro torri e ciò che resta di un immenso ponte levatoio. Grazie alle recenti ristrutturazioni, è oggi possibile attraversarne tutto il perimetro, ripercorrendo quella che era la ronda di guardia dei soldati dell’epoca. Da questa posizione è possibile godere di un incantevole panorama, con una vista mozzafiato sul lago.

4. Monumento agli Aviatori:

si trova in Piazza Matteotti ed è una statua dedicata al Reparto di Alta Velocità di Desenzano, punta di diamante a livello nazionale dell’aviazione degli anni ’20-’30. L’evento più significativo, che viene ricordato annualmente con una celebrazione commemorativa in Piazza, è la vittoria del primato di velocità su idrovolante del maresciallo Agello. La statua rappresenta un volto di donna proteso in avanti, con gli occhi chiusi e i capelli all’indietro, come se fosse stata appena lanciata nell’aria. L’emozione che se ne percepisce è di forza, potenza e libertà ma, allo stesso tempo, di delicatezza e bellezza, avvalorata dai fini lineamenti femminili, cesellati con un’impressionante ricchezza di particolari.

Il monumento agli Aviatori di Desenzano del Garda

5. Villa Romana ed Antiquarium:

si tratta di un sito archeologico importantissimo, che conserva i resti di una principesca villa risalente a un periodo storico compreso tra il I e il V secolo d.C. All’interno della zona archeologica è possibile visitare il Museo Antiquarium, in cui sono conservati alcuni oggetti e manufatti probabilmente appartenuti ai proprietari dell’immensa abitazione. La caratteristica più interessante della Villa Romana è la pavimentazione a mosaico, lavoro certosino di arte e precisione di incredibile impatto.

Uno dei preziosi mosaici della villa romana di Desenzano

Cosa assaggiare a Desenzano del Garda

La zona lacustre di Desenzano, unita ad una tradizione enogastronomica basata su prodotti tipici del territorio gardesano, presenta alcuni piatti tipici che ogni turista dovrebbe assaggiare, almeno una volta nella vita. Tra i più conosciuti e meritevoli c’è il coregone, un tipico pesce d’acqua dolce di cui il Lago di Garda è particolarmente ricco. In alternativa, la frittura di aole, il luccio alla barcaiola o l’anguilla. Il tutto, naturalmente, condito con l’olio extravergine DOP del Garda, un prodotto che ha ricevuto menzioni d’onore e premi per la sua eccezionale finezza e qualità. Anche per questo, Desenzano e la sua zona limitrofa vantano paesaggi naturali di rara bellezza, dove si alternano, lungo la costa lacustre, oliveti e limoneti, che conferiscono al paesaggio un’atmosfera bucolica da quadro, lussureggiante e colorata, soprattutto nei periodi della fioritura e della maturazione dei frutti. Anche grazie alla quantità di limoni raccolti ogni anno, a Desenzano è possibile assaggiare liquori e digestivi tipo limoncello a produzione locale, dal sapore particolare e ineguagliabile.

Comments

comments

1 COMMENT